Caratteristiche dell'acciaio CF8M, inossidabile austenitico

L’utilizzo dell'acciaio CF8M per getti specialmente nel campo delle valvole, in ambiente corrosivo

Nella produzione di valvole mediante il processo di microfusione, metodo utilizzato soprattutto per la realizzazione di corpi di valvole, il materiale che viene usato nella maggior parte dei casi è  l’acciaio CF8M, lega che fa parte della famiglia degli inossidabili austenitici ed è il corrispondente del più conosciuto AISI 316.
Le sue caratteristiche lo portano ad essere scelto per alcuni tipi di realizzazione, infatti usiamo l’acciaio CF8M quando è necessario il giusto bilanciamento tra: resistenza alla corrosione, resistenza meccanica, costo ed anche reperibilità su mercato. Sul catalogo Intertubi lo troviamo utilizzato soprattutto per i manufatti presenti nella sezione valvole.
Le caratteristiche dell’acciaio CF8M sono date anche dalla presenza di una percentuale di molibdeno, che migliora la resistenza del materiale alla corrosione dovuta ad acidi solforico, cloridrico e fosforico. La presenza di questo elemento di lega migliora anche le caratteristiche di resistenza meccanica alle alte temperature.
I manufatti realizzati in acciaio CF8M vengono utilizzati specialmente nel settore alimentare, in quello chimico ed in quello farmaceutico.